CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

21/10/2017

S. Orsola

ACCESSO

Password Dimenticata?

5 x mille, un aiuto concreto per le associazioni

FOTO GIORGIO GEMMI ©

CONDIVIDI

14/04/17

E’ tempo di dichiarazione dei redditi e ogni cittadino ha la possibilità di sottoscrivere la propria decisione in merito a dove vuole destinare il proprio 5 x mille: non una tassa in più bensì un contributo concreto ad un’ Associazione o ad un Ente.

 

I fondi raccolti vengono poi impiegati in opere sociali, ricerca e altro a seconda del soggetto scelto e si parla di cifre importanti che, in alcune circostanze, possono fare la differenza.

 

Nel concreto, il reddito Irpef dei cittadini di Sondrio, secondo i dati del Ministero delle Finanze, ammonta a circa 380 milioni di euro, un reddito in aumento visto che nel 2011 si aggirava intorno ai 376 milioni mentre nel 2014 ai 385 milioni. 

 

Questo significa che se tutti investissero il proprio 5 x mille si potrebbe destinare a scopi sociali un cifra di quasi 2 milione di euro! 

 

“Infatti, grazie ai cittadini che negli anni hanno liberamente scelto di destinare il 5 x mille al Comune di Sondrio abbiamo raccolto nel 2011 circa 21 mila euro fino ai 13 mila euro del 2015 - spiega Gianpiero Busi, Assessore al Bilancio del Comune di Sondrio -. Importi che purtroppo hanno subito una flessione negativa, ma che abbiamo sempre destinato interamente al sociale, in particolare abbiamo sostenuto la retta della Casa di Riposo dei soggetti che non erano nella possibilità di pagarla: in questo senso il Comune ha versato per questo scopo 35 mila euro nel 2011 (di cui 21 mila provenienti dal 5 x mille e 14 mila da fondi propri) fino ai 26 mila euro nel 2015 (di cui 13 mila provenienti dal 5 x mille e 13 mila da fondi propri).

L’appello dunque è quello di ricordarsi di dare sempre indicazione a chi compila il 730 di barrare la casella 5 x mille destinandolo a chi si ritiene più meritevole: può essere il proprio Comune, in questo caso quello di Sondrio, o altre Associazioni. In entrambi i casi è una scelta che riteniamo importante perché può aiutare molte persone e sostenere molte situazioni difficili” conclude l’Assessore.