CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

14/12/2017

S. Giovanni D.Cr., S. Pompeo

ACCESSO

Password Dimenticata?

A Sondrio Carta d'identità elettronica

FOTO EVA TOPPI ©

CONDIVIDI

14/04/17

Siamo lieti di essere stati inseriti dal Ministero nei 350 Comuni che nel mese di maggio potranno attivare la Carta d’Identità elettronica. Un documento d’identità e uno strumento importante che conterrà più funzioni e che sarà l’occasione di promuovere con più forza la possibilità di registrare la propria volontà in merito alla donazione di organi e tessuti” dichiara Alcide Molteni, Sindaco di Sondrio. 

La nuova Carta d’Identità si presenta come una tessera di plastica delle dimensione di una carta di credito e ha la funzione di autenticare tutti i dati già presenti nel documento d’identità a cui si aggiungono le impronte digitali, che verranno scansionate in sede di rilascio, e la possibilità di autenticarsi per alcuni servizi della Pubblica Amministrazione - spiega il Dott. Livio Tirone, Dirigente del Settore Servizi Istituzionali del Comune di Sondrio -. La nuova Carta d’Identità verrà rilasciata a tutti i cittadini a cui scadrà il documento o in caso di smarrimento o furto, non verrà rilasciata solo per sostituire il vecchio documento e nemmeno in caso di cambio di residenza”. 

La Carta d’ Identità elettronica ha un costo di euro 22,21 e i tempi previsti per il rilascio sono leggermente più lunghi. Questa tipologia di documento verrà spedito per posta.

Si ricorda che in caso di urgenze (salute, viaggio, partecipazione a concorsi...) sarà possibile richiedere il rilascio della Carta d’Identità cartacea. 

La Carta d’Identità ha validità diversa a seconda dell’età del soggetto: da 0 a 3 anni la validità è di 3 anni, da 3 a 18 anni è di 5 anni per i maggiorenni è di 10 anni.

Di recente il Comune di Sondrio ha attivato il programma ‘Donare gli organi: una scelta in Comune’ a partire dall’inizio del mese di aprile e i primissimi dati contano che su 60 Carte d’Identità rilasciate i 3/4 delle persone non hanno manifestato alcuna volontà, mentre 1/4 ha dichiarato la propria volontà alla donazione.