CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

28/06/2017

S. Attilio

ACCESSO

Password Dimenticata?

Lenoci e mi ricordo la mia Cartoleria

CONDIVIDI

BLOG | 20/02/17

Scrivendo questo articolo, ho un piccolo tuffo al cuore.
Ma ti spiego subito il perchè.
Avrai capito che sto per parlare della Cartoleria Lenoci anzi delle cartolerie perchè una è a Sondrio, quella storica e il negozio più recente e più grosso è a Castione Andevenno sulla strada Statale.
Fino al 2007 anche io ho avuto una cartoleria a Sondrio, insomma ero una specie di “concorrente” di Lenoci anche se avevo molti articoli diversi.
Quanto mi piaceva stare in mezzo a penne, gomme e quaderni. E’ stata un’esperienza durata una decina di anni poi per una serie di motivi, non ho più potuto gestire il negozio e da lì la decisone di chiuderlo.
Ammetto di avere sofferto. Ormai ero abituata a passare la maggior parte della giornata tra gli scaffali e tutti gli articoli che contenevano…e ti assicuro che erano molti.
Mi accorgevo quando era il momento di fare l’inventario.
Il momento clou era quello di inizio scuola, quando gli studenti di tutte le età arrivavano con le loro liste di cancelleria richieste dai vari professori.
Ho imparato a conoscere lo spruzzino per la china, l’affilamine, i salvabuchi, le gradazioni delle matite, la grammatura e la rigatura delle pagine dei quaderni e tante cose che ignoravo.
Come in tutti i lavori mi ero fatta la mia bella esperienza, un buon giro di clientela affezionata che si lasciava consigliare e guidare negli acquisti.
Poi però ho dovuto fare delle scelte e ho chiuso la mia esperienza, che come tutte, servono sempre nella vita.
Ecco perchè quindi, quando oggi entro in una cartoleria, mi torna alla mente la mia che si chiamava Art’idea….ecco, una lacrimuccia di nostalgia.
Ci credevo molto ed è per questo che ho sofferto.
Avevo idee originali, cercavo sempre di trovare articoli made in Italy, giochi in legno, atossici, alternativi. Evitavo le cose pubblicizzate in tv (anche se erano sempre le più richieste) andavo insomma controcorrente. Questa cosa ancora mi caratterizza per chi mi conosce.
Ero stata la prima a fare il corso di allestimenti scenografici con i palloncini in provincia….importare un gioco didattico dagli USA che avevo in esclusiva per l’Italia, la prima a fare le copertine ai libri con l’apposita macchina, confezionavo regali in maniera esclusiva….
Amavo le novità e per certi versi forse ero anche troppo avanti per la piccola Valtellina.
Ecco, mi sono fatta pubblicità per un negozio che non esiste più che però magari qualcuno che legge ricorda ancora….
Torniamo da Lenoci a Castione. Conosco bene Roberto Lenoci, il titolare, una persona molto intraprendente che ha molte idee simili alle mie. Quando c’è feeling con le persone lo scopri dopo poco, ma se approfondisci i discorsi ti accorgi che stai parlando la stessa lingua.lenoci2
Conosco bene Antonio, uno dei collaboratori, ma mi piace scambiare due parole anche con tutti gli altri di cui sinceramente non ricordo i nomi. Io per i nomi ho una particolare predisposizione a dimenticarli dopo pochi secondi…
Quando entro da Lenoci per cercare qualcosa, trovo sempre sorrisi, gentilezza, una parola che ti da allegria.
Non so se Roberto fa frequentare un corso particolare per questa cosa. E’ una caratteristica che ti porta a tornare li perchè ti senti come tra amici, a tuo agio.
E ti garantisco che al giorno d’oggi non è cosa da poco.
A parte le miriadi di articoli che ci trovi, dalla cancelleria di ogni genere e colore, zaini, quaderni, penne, matite, colori, articoli per l’ufficio, ci sono anche tanti articoli regalo, pensierini spiritosi, oggettistica, articoli per il party e materiale per il fai da te.
E’ impossibile uscire da quel negozio senza trovare nulla che ti serve. Più di 10.000 articoli esposti ordinatamente tra gli scaffali. E nei mesi invernali ci trovi pure Calendario Valtellinese…e beh, lasciamelo dire!!! Mi devo fare un po’ di pubblicità gratis!
20150420_184623C’è anche un fornitissimo reparto di pelletteria e articoli per ufficio delle migliori marche.
Dalle borse per pc, alle valigie, agli articoli da scrivania, alle penne prestigiose.
Uno spazio grandissimo dove ci puoi tranquillamente passare delle ore a guardare, scegliere, provare. Anzi devo proporre a Roberto un divanetto dove riposarsi durante la permanenza se dovesse protrarsi a lungo (ehehehe).
Lenoci è il luogo ideale per gli amanti del bricolage. Dal feltro, agli stampini, alle carte, agli attrezzi per il cake design, alle pitture e decorazioni originali. Le novità sono sempre presenti da Lenoci, questo lo posso garantire.
Nella parte retrostante il negozio c’è Pentapak il settore dedicato agli imballaggi e articoli per aziende all’ingrosso. Anche qui un magazzino super fornito di scatole, carta, sacchetti, nastri, tutto per il packaging.
Poi c’è il negozio storico a Sondrio, in galleria Parravicini, in fondo alla Galleria Campello, a destra, dove trovo Simonetta, la sorella di Roberto.
Anche lei solare e sorridente, sempre pronta a consigliare i clienti nelle loro scelte.
Quando si cerca un articolo particolare di cartoleria o cancelleria, al 99,99% qui lo trovi, stanne certo. Non sto a fare l’elenco di tutto quello che si vede guardandosi in giro perchè non finirei più l’articolo e riempirei ore e ore del tuo tempo per leggere.
Dal biglietto di auguri, alle penne più strane, ai cartoncini di ogni genere, alle carte regalo, oltre ovviamente a tutto il materiale scolastico.
Entrando da Lenoci si entra in un mondo colorato dove l’occhio non fa che girare per guardarsi intorno per catturare tutto quello che c’è da vedere. L’odore caratteristico della carta, dei quaderni…non mi sfugge. Forse anche un po’ per deformazione professionale.
C’è sempre qualche cliente in quel negozio, non mi è mai capitato di trovarlo vuoto tutte le volte che ci sono stata. Anzi è più probabile fare la coda per aspettare il proprio turno.
Un perchè ci sarà vero?
Chiudo questa recensione che ho scritto con piacere perchè così ho ricordato la mia vecchia cartoleria.
Come noti ho cambiato completamente lavoro, ma resto comunque una venditrice di qualcosa.
Ce l’ho nel DNA evidentemente. Ma devo dire che amo il mio lavoro, spesso a contatto con la gente con la quale scambio chiacchiere, idee e a volte nascono pure delle collaborazioni.
Se anche tu vuoi una recensione sulla tua struttura o vuoi suggerirmene una da visitare, manda una mail a: redazione@calendariovaltellinese.com oppure chiama al 335 6090252, ti contatterò e verrò personalmente ad “assaggiarti”…parola di Edi

Commenti