CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

23/08/2017

S. Rosa da Lima, S. Manlio

ACCESSO

Password Dimenticata?

“Cult City” #inLombardia

FOTO NICOLE LIBANORA ©

CONDIVIDI

04/04/17

Nell’ Anno del Turismo, Regione Lombardia insieme a Explora, Dmo di Regione Lombardia e il Comune di Sondrio e Unioncamere Lombardia lanciano un nuovo progetto, denominato”Cult City #inLombardia”.

Partecipano a questo progetto insieme a Sondrio altre 10 città:Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza, Pavia e Varese.

Ognuna di queste di città ha molto da offrire al turista ma grazie a questo progetto si vuole unificare l’ offerta per proporre ogni città come city break di tendenza da “vivere e da collezionare”. Questo permetterà di entrare in una rete di nuovi contatti e di conseguenza di nuovo turismo.

Per ogni città, sarà disponibile un pratico itinerario online che evidenzierà sia il patrimonio artistico che eventi, feste, arte, danza e teatro del luogo dando così rilievo ad ogni peculiarità.

 

"Le città d’arte della Lombardia non sono mai state interessate da un progetto di valorizzazione così specifico e strutturato. Per la prima volta si mette in campo un cospicuo impegno economico ad hoc, oltre 6,4 milioni di euro, proprio per farle crescere in modo sussidiario e integrato come asset strategico di sviluppo e, soprattutto, per farle conoscere ed apprezzare come una delle nostre risorse turistiche più importanti. Tutti i capoluoghi di provincia rappresentano una delle componenti più importanti e preziose della nostra attrattività turistica e sono dotati di uno straordinario patrimonio storico, architettonico, artistico. In molti casi, sono veri e propri diamanti grezzi con potenzialità di crescita ancora molto rilevanti. E sono certo che questo progetto ambizioso renderà Sondrio ancora più attrattiva ed accogliente” commenta Mauro Parolini, Assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia. 

La scelta di mettere in collegamento 11 comuni capoluoghi è innovativa e strategica, capace di unire realtà tutte lombarde, ma ognuna caratterizzata dalle sue specifiche peculiarità. Sondrio mette a disposizione la città nelle montagne, dalla forte valenza ambientale, circondata da vitigni e da gioielli nascosti che ora, grazie al progetto Cult City, sono ancora più a disposizione dei suoi visitatori” commenta Alcide Molteni, Sindaco del Comune di Sondrio. 

Con Cult City Sondrio diventa ancor più un luogo da scoprire; un piccolo gioiello nel cuore delle Alpi che stupisce ed emoziona. Sono certa che il progetto Cult City contribuirà al rafforzamento dell'attrattività turistica del nostro capoluogo, grazie ad una promozione coordinata ed integrata che consentirà di scoprire il nostro straordinario ed unico patrimonio, con i suoi paesaggi, i suoi colori, tra cultura, sport, sapori ed eventi imperdibili” continua Cinzia Cattelini, Assessore agli Eventi del Comune di Sondrio. 

Con Cult City Sondrio entra a pieno titolo nel circuito dei capoluoghi lombardi con le proprie caratteristiche uniche di città autentica, dai tempi a misura d’uomo, meta di city break in grado di stupire per la qualità e la varietà delle esperienze che può offrire, dalla natura alla cultura all’enogastronomia. La promozione integrata non potrà che favorirne la scoperta da parte di un pubblico sempre più attento alla qualità della vita che questa città, immersa tra le Alpi e le Prealpi, sa offrire come nessun’altra” conclude Marina Cotelli, Assessore alla Cultura del Comune di Sondrio.