CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

24/05/2018

B.V. maria ausiliatrice

ACCESSO

Password Dimenticata?

Il Desdacia Tellini si esibisce: da Saronno a Gravedona

CONDIVIDI

17/05/18

Ben riuscita la serata di sabato 12 maggio, alla 39^ Rassegna Corale Città di Saronno, nel santuario della B.V. dei Miracoli, che ha visto accostati molti volti della coralità maschile popolare. Si è esibito per primo, come da tradizione, il Coro Alpe di Saronno. Dopo il coro ospitante, un’ondata di freschezza portata dal Coro Gioventù Alpina di Cremona. Si tratta, infatti, di un coro particolare, formato da liceali, studenti universitari e laureati, che per lavoro o studio sono sparsi un po’ ovunque nel nord dell’Italia, e che si trovano per le prove, a Cremona, loro città d’origine, prima dei concerti annuali. 

E’ stata quindi la volta del Desdacia Tellini di Sondrio, che ha espresso un percorso musicale interessante, con un repertorio popolare, seppur diverso per scrittura, estrazione e provenienza come: Io resto qui, addio!, Carezze, Geordie, Prima o poi li mangerò, O surdato ‘nnammurato. Infine, a cori riuniti, a gran richiesta del pubblico, ancora tre brani molto noti di Bepi de Marzi: Ave Maria, Benia Calastoria e Signore delle Cime. 

Il prossimo appuntamento per il Desdacia Tellini sarà il salone del Palazzo Gallio a Gravedona, cornice non meno suggestiva, domenica 20 maggio, alle ore 21.00, per un concerto di sensibilizzazione e beneficenza a favore di A.I.S.L.A., l’associazione che si occupa di tutela, assistenza e cura dei malati di sclerosi laterale amiotrofica.