CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

23/10/2017

S. Giovanni da C.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Io non rischio

CONDIVIDI

10/10/17

108 comuni d’Italia, tutti i capoluoghi di provincia, sabato 14 ottobre saranno protagonisti della campagna nazionale “Io non rischio”. I volontari della Protezione Civile saranno presenti nelle piazze per divulgare la cultura della prevenzione e sensibilizzazione sul rischio sismico, di alluvione e sul maremoto.

A Sondrio, testimonial dell’iniziativa sarà Marco Confortola: “E’ davvero un onore essere presente in questo progetto - commenta Confortola -; è importante ricordare che ogni territorio ha le sue peculiarità e il nostro parla di altitudini. Questo significa che il problema delle inondazioni va curato dall’alto: occorre tutelare e proteggere le persone che vivono in montagna, affinché non si trovino costrette ad abbandonarla. I veri custodi sono i malgari, gli agricoltori, gli alpinisti, i rifugisti, tutti coloro che quotidianamente vivono e lavorano in montagna”.

Sondrio, in quanto capoluogo di questa provincia, accoglie questo evento con grande entusiasmo - afferma Alcide Molteni, Sindaco del Comune di Sondrio -. Il tema per il nostro territorio sarà l’alluvione e l’obiettivo principale sarà quello di far conoscere alla nostra comunità quali potrebbero essere i momenti di difficoltà e quali comportamenti occorre eventualmente mettere in atto. Purtroppo il nostro territorio ha una storia importante alle spalle, abbiamo infatti appena festeggiato i 30 anni dall’alluvione del 1987: la sua drammaticità deve farci ricordare cosa può accadere, deve renderci consapevoli del fatto che più si conosce il proprio territorio, i rischi e i comportamenti che è opportuno e indispensabile adottare meglio è. Ringrazio la Protezione Civile, i tanti volontari che ci lavorano e Marco Confortola per la sua disponibilità: il suo radicamento a questo territorio, il suo impegno a tutelarlo e valorizzarlo sono la miglior testimonianza che potevamo auspicare”.

 

La Provincia di Sondrio, con il suo ruolo di coordinamento per i gruppi di Protezione Civile e di volontariato, è davvero grata a tutti coloro che ogni giorni si impegnano nel rendere migliore e più sicuro il nostro territorio - continua Luca Della Bitta, Presidente della Provincia di Sondrio -. Vorrei ringraziare i presenti, Walter Pilatti presidente del CCV provinciale (Comitato di Coordinamento del Volontariato) e il testimonial Marco Confortola: il loro agire sottolinea una grande caratteristica che accomuna tutti i valtellinesi e valchiavennaschi, la caparbietà. La giornata che stiamo organizzando aiuterà a raggiungere il primo obiettivo che caratterizza un buon lavoro di protezione, ovvero la diffusione di una più radicata coscienza civile. Inoltre permetterà di sensibilizzare l’opinione pubblica sul lavoro dei volontari e, perché no, magari a qualcuno verrà voglia di mettersi a disposizione della comunità”.

Appuntamento in Piazza Garibaldi dalle 9.00 alle 17.00!