CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

13/12/2017

S. Lucia V.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Lavori di pubblica utilità per cittadini richiedenti asilo

CONDIVIDI

31/05/17

Anche quest’anno il Comune di Sondrio e la Cooperativa Sociale Ippogrifo hanno rinnovato il loro accordo che permette, ad alcuni cittadini richiedenti asilo, di svolgere delle mansioni di pubblica utilità. Insieme ad un educatore sociale e ad un responsabile dell’ufficio tecnico, 10 persone di età compresa tra i 20 e i 27 anni, provenienti da Nigeria, Mali, Guinea, Gambia e Pakistan, svolgeranno lavori di vario genere.

Il progetto durerà da maggio a novembre e riguarderà:

  • pulizia del verde nelle aiuole delle due piste ciclabili in via Vanoni e via Stelvio;
  • verniciatura della recinzione in legno del parcheggio sterrato nel Parco Adda-Mallero;
  • pulizia di un fosso colatore in via Bormio;
  • pulizia ordinaria delle caditoie dei parcheggi del Policampus, del cimitero e della piscina;
  • tinteggiatura di manufatti stradali (come parapetti, ringhiere, panchine in ferro, pensiline dei lavatoi nelle frazioni).

 

Ecco il commento di Michele Iannotti, Assessore ai Lavori pubblici di Sondrio: “E' un’iniziativa dalla forte valenza sociale che crea un legame tra la nostra comunità e i cittadini richiedenti asilo, i quali a loro volta hanno l’opportunità di sentirsi utili. A questo progetto come Comune abbiamo riservato un piccolo budget di 4 mila euro che verrà utilizzato esclusivamente per l’acquisto dei materiali necessari allo svolgimento dei lavori” .

 

“Per questi ragazzi questo progetto è molto importante e gli permette di trovare una motivazione durante la loro giornata e dimostrare quello che sono in grado di fare. Sono persone che hanno subito un grande trauma, ma che desiderano trovare una forma di ringraziamento per l’accoglienza che stanno vivendo” ha concluso Michele Del Regno, educatore della Cooperativa Ippogrifo.