CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

21/06/2018

S. Luigi Gonzaga

ACCESSO

Password Dimenticata?

ValtellinArte riparte dalla Mezzanotte Bianca

FOTO PIERA SPINI ©

CONDIVIDI

13/06/18

Il 16 giugno, nell'ambito della Mezzanotte Bianca morbegnese, andrà in scena anche il debutto ufficiale di ValtellinArte.it, la nuova realtà (con portale internet: ValtellinArte.it) che si prefigge di far conoscere al pubblico gli artisti valtellinesi veicolando iniziative ed eventi del settore promossi in provincia di Sondrio. Dopo il passaggio di testimone da Silvana Bassola a Paula Gomez e Roberto Ortensi, ValtellinArte.it riparte nel 2018 con nuova linfa e rinnovato entusiasmo. Dalla lungimiranza e dalla passione per l'arte di Paula e Roberto da anni esperti nel settore, ValtellinArte.it è pronta così a spiccare il volo e regalare ai suoi tanti amici nuove stagioni caratterizzate dall'amore per la creatività e da interessanti e innovativi progetti. Al via appunto il 16 giugno con la presentazione pubblica del sodalizio, alle 17.30, all'Arengario, e la prima iniziativa ufficiale ossia la preziosa rassegna artistica collettiva "en plein air" con nomi di assoluto riguardo. Gli artisti: Bruno Baldari, Arianna Romeri, Roberto Bricalli, Luca Salvadalena, Paolo Zen, Pamela Napoletano, Michele Toniatti. Lo spazio espositivo a cura Mama Eventi. Alle 18, accompagnati dalla musica di Salvatore Dino Fontana, reading poetico con i poeti: Valentina Bertolini, Giusy Gosparini, Eleonora Sassi, Paola Mara De Maestri, Patrizia Migliorin, Giovanni De Simoni, Davide Sassi, Marino Spini. Dalle 14, è previsto, invece, lo spettacolo di Zariska & Sais Juggling Duo, mentre alle 20.30 il pubblico sarà allietato dal concerto del gruppo Scarlet Band. A presentare l'evento Gabriela Garbellini, giornalista del quotidiano Il Giorno, esperta in critiche artistiche, direttore della casa di produzione TxL. Durante la serata dedicata all'arte verranno illustrate anche le numerose opportunità e i nuovi servizi (alcuni gratuiti altri a pagamento) dedicati agli artisti da ValtellinArte.it fra i quali anche la possibilità di audiovideocritiche d'autore.