CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

17/07/2018

S. Alessio conf.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Sondalo incontra 2018

31/07/18

CONDIVIDI

EVENTI IN Sondalo

Tutto è pronto per uno dei tradizionali appuntamenti culturali dell’estate in Alta Valtellina.

La rassegna estiva di conferenze “Sondalo incontra...”, promossa dal Comune di Sondalo e Biblioteca civica, con il Centro Studi Storici Alta Valtellina e l’Associazione culturale Terraceleste, quest’anno celebra l’importante traguardo della X edizione e propone un ricco calendario di nove appuntamenti con illustri conferenzieri, che tratteranno diversi argomenti incentrati sui temi del territorio e ambiente, storia e cultura locale, racconti di vita, di viaggi e natura, come da tradizione della rassegna.

Il prossimo appuntamento è previsto per sabato 7 luglio, presso la sala convegni del Museo dei Sanatori, con l’architetto Luciano Bolzoni, che terrà la serata Luoghi in attesa: identità, distanze e memorie del paesaggio alpino.

Martedì 10 luglio, presso la sala oratorio della Frazione di Frontale, sarà invece il turno di Anna Lanfranchi, ricercatrice del Centro studi Storici Alta Valle, che presenterà le Memorie di Guerra di Stefano Cossi (Podraga) dal titolo Quella bella gioventù…non l’auguro nemmeno a un cane, tratto dal saggio che la stessa ricercatrice ha pubblicato nell’ultimo numero del bollettino del CSSAV.

Si prosegue sabato 14 luglio, al Museo dei Sanatori di Sondalo, con l’incontro Sensibilizzare gli studenti: due esperienze didattiche al Villaggio Morelli, dell’architetto Ignazio Davì; evento inserito anche nella giornata Il Sabato del Villaggio, eventi culturali al Museo dei Sanatori e al Villaggio Morelli.

Il sesto appuntamento è in programma martedì 31 luglio, in sala Consiglio del Municipio, con la presentazione del volume Quotidianità della vita valtellinese durante gli anni della “Guerra Bianca”. Saranno presenti alcuni curatori tra i quali Leandro Schena, francesista, già direttore dell’Istituto di Lingue dell’Università Bocconi di Milano, Luisa Bonesio, geofilosofa e direttrice del Museo dei Sanatori di Sondalo e Gisi Schena, ricercatrice del Centro Studi Storici Alta Valtellina.

Giovedì 2 agosto, sarà la volta di Greta Perletti, docente di cultura e letteratura inglese all’Università di Trento terrà l’interessante serata Il sanatorio e il malato interessante: riflessioni dalla letteratura, al Museo dei Sanatori.

Il penultimo appuntamento è in calendario giovedì 23 agosto, sempre al Museo dei Sanatori, per la presentazione dei volumi Costruire in cielo, L’architettura moderna nelle Alpi italiane (di Giacomo Menini) e Gli insediamenti tradizionali delle Alpi. Conservazione e riuso (a cura di Davide Del Curto e Giacomo Menini). Oltre all’autore, saranno presenti Giorgio Azzoni, direttore artistico del Distretto Culturale della Val Camonica e Dario Benetti, architetto e direttore della rivista “Quaderni Valtellinesi”.

Il ciclo di conferenze, si conclude martedì 28 agosto, con il ritorno di Don Gianni Sala Peup, già parroco di Sondalo e studioso di storia locale che parlerà di Umberto M. Fasola - L’Archeologo e il Barnabita

Alcune conferenze tematiche, più strettamente collegate con la storia sanatoriale di Sondalo, sono inserite anche nel calendario degli eventi estivi 2018, incentrati sulla valorizzazione del complesso monumentale, architettonico e paesaggistico del Morelli e degli altri ex sanatori presenti a Sondalo.

La rassegna di conferenze è organizzata in collaborazione con il Museo dei Sanatori di Sondalo, l’Azienda Socio Sanitaria Valtellina e Alto Lario, il Parco Nazionale dello Stelvio e APT Sondalo Tria Lilia.

Tutte le serate sono a ingresso libero.

Per maggiori informazioni luca.dellavalle@comune.sondalo.so.it

In allegato locandina

Sondalo 23035 SO