CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

18/11/2017

S. Oddone ab.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Giornata contro la violenza alle donne

25/11/17

CONDIVIDI

EVENTI IN Morbegno

Appuntamento sabato 25 novembre a Morbegno presso l’Auditorium S. Antonio in occasione della Giornata contro la violenza alle donne con lo spettacolo teatrale “Il giardino di Gaia”.

L’incontro avrà luogo a partire dalle ore 21.

Femminicidio, ovvero un omicidio per motivi di genere. Donne uccise perché donne; non perché cattive, violente, ingiuste ....ma perché donne. 

Semplicemente. 

Le cronache purtroppo non sono carenti di vittime di questa guerra contro “l’altra metà del cielo”. E, dato ancor più drammatico, il nemico spesso è in casa. Non viene da altri luoghi o da altre culture e religioni, non è lo straniero, ma si nasconde fra gli affetti più cari. Mascherato. Finché il lupo mostra il suo vero volto e allora è troppo tardi. 

Per questo l’amministrazione comunale di Morbegno non solo ha accettato il mio invito a presentare “Il Giardino di Gaia”, ma ha addirittura scelto di offrire lo spettacolo per far riflettere e sensibilizzare. Spettacolo all’interno del progetto Tutti in Scena con la Cooperativa Sociale Insieme e l’associazione culturale Ad Fontes. 

“Il giardino di Gaia” è un’opera teatrale radiofonica allestita da Fonderie Mercury, scritta dal giallista/noir Massimo Carlotto ed ha la regia di Sergio Ferrentino. Entrambi saranno presenti a Morbegno già dal mattino e nel pomeriggio alle 18 presenteranno lo spettacolo in Sala Capitolare. 

Si tratta - come dicevo - di uno spettacolo teatrale in chiave radiofonica, quindi particolarmente adatto al palco del S. Antonio. 

Il matinée è offerto a circa 300 ragazzi delle Scuole superiori. 

Massimo Carlotto ha vinto diversi premi letterari non solo in Italia ed è appena uscito il suo ultimo libro “Blues per cuori fuori legge e vecchie puttane”. 

Sergio Ferrentino, per diversi anni conduttore di Radio Popolare, è anche un noto regista, autore teatrale, radiofonico e televisivo, docente, produttore e regista di audiodrammi. 

In allegato locandina

Auditorium