CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

21/08/2017

S. Pio V

ACCESSO

Password Dimenticata?

“Legàti da intrepida passione”

03/05/17

FOTO GIORGIO GEMMI ©

CONDIVIDI

EVENTI IN Sondrio

Una nuova mostra da non perdere! Si tratta di “Legàti da intrepida passione”: i volti dell’ avventura in ambiente verticale, raccontati in cento scatti delle Guide Alpine Lombardia al lavoro.

 

La mostra si terrà da mercoledì 3 maggio 2017 a domenica 4 giugno 2017 a Sondrio presso il Castello Masegra (Via dei Capitani 5).

 

“Legàti da intrepida passione” sarà aperta al pubblico tutti i giorni (tranne il venerdì) con differenti orari: il lunedì e il martedì dalle ore 8. 30 alle ore 12. 30 e dalle ore 13. 30 alle ore 17. 30; il mercoledì e il giovedì dalle ore 8. 30 alle ore 12. 30 e dalle ore 13. 30 alle ore 16. 30; il sabato e la domenica 9.30-12.30 e 15.00-18.00.

 

L’ inaugurazione della mostra si terrà mercoledì 3 maggio 2017 alle ore 18

 

L’ ingresso è libero a tutti e gratuito!

 

La mostra è realizzata a cura delle Guide Alpine Lombardia con la partecipazione del Politecnico di Milano, di Fondazione Cariplo e del Comune di Sondrio.

“Legàti da intrepida passione” rientra nel progetto AAA Museum Hub.

 

Per maggiori informazioni è possibile inviare un’ e- mail all’ indirizzo di posta elettronica castello@comune.sondrio.it oppure contattare la Pagina Facebook dedicata al Castello Masegra cliccando qui

 

In allegato locandina

 

“Nella veste di Guida alpina ho attraversato e scalato montagne di ogni continente con ‘compagni – clienti’ non meno interessanti dei mille paesaggi che stavo attraversando – ha spiegato Jacopo Merizzi, curatore della mostra per il Collegio lombardo delle Guide -. Colleghi d’avventura dai cento volti con cui ho condiviso gioie e dolori, spaventi e dubbi, successi e scoperte: sensibilissimi come me al fascino dell’ignoto, alla natura più selvaggia ed esclusiva. È grazie a loro se noi Guide possiamo dedicarci alla montagna, all’esplorazione e all’avventura, ed è per questo che a loro abbiamo voluto dedicare questa mostra fotografica”.

 

Castello di Masegra