CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

17/10/2017

S. Ignazio d'A., S. Rodolfo

ACCESSO

Password Dimenticata?

Castello Dell'acqua

CONDIVIDI

TERRITORIO

Castello Dell'acqua

Castello dell'Acqua si trova sul versante orobico della media Valtellina, ai piedi del Pizzo Coca (3052 metri) e del Pizzo del Diavolo (2926 metri) ed è delimitato ad est dalla Val Malgina e a ovest dal torrente Armisa. Grazie alla favorevole posizione orografica, i nuclei abitati si sono insediati in numerose contrade collegate fra loro da comode strade e da una fitta rete di sentieri lungo i quali si possono trovare frammenti di vita rurale e riscoprire antiche tradizioni dell'arte contadina. Mulini, pile, una fucina, affreschi di carattere religioso, baite rurali, castagneti e paesaggi naturalistici costituiscono la cornice che accompagna il visitatore nella quiete di questo territorio.Scopri di più. Clicca qui

santo patrono Castello Dell'acqua

San Michele

S.Michele, è citato nella Bibbia ebraica, come primo dei principi e custode del popolo di Israele.

Nel Nuovo Testamento è definito come arcangelo e nell'apocalisse è l'angelo che conduce gli angeli nella battaglia contro il drago, rappresentante il demonio, e lo sconfigge.
Secondo la liturgia cristiana, Michele è l'angelo che rivelò l'apocalisse a San Giovanni.
Fonte: Wikipedia

Si dice a Castello Dell'acqua:

  • "De la Madona del Rosari i castegn ié per i stradi" (Alla Madonna del Rosario le castagne sono sulle strade )
  • De la Madona del Rosari i castegn ié per i stradi (alla Madonna del Rosario le castagne sono sulle strade)
  • De San Michél la marenda la vée dal ciél (a San Michele la merenda cade dal cielo)
  • L'invèrnu i l’à mài maiàt i lüf (L'inverno non l'hanno mai mangiato i lupi)