CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

25/06/2018

S. Guglielmo ab.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Foto Alessio Giovacchini ©

CONDIVIDI

TERRITORIO

Val Codera in Valchiavenna

La Val Codéra è una delle più suggestive ed amate in provincia di Sondrio, in quanto ancora preservata dall’accesso degli autoveicoli per la mancanza di una strada carrozzabile. Una leggenda narra che Dio, dopo aver fatto il mondo, si ritrovò con un mucchio di pietre avanzate: le sparse un po' alla rinfusa, e queste pietre crearono la valle, il cui nome, infatti, deriva da "cotaria" e quindi da "cote", cioè masso. Questa ed una serie di altre leggende sono legate alla Val Codera, la cui asprezza, non priva di angoli sorridenti e gentili, è un elemento essenziale del suo fascino. Valle unica, nell'intero arco alpino, almeno per un aspetto: se abbiamo modo di risalirla interamente, fino al bivacco Pedroni-Del Prà (m. 2600), al cospetto del suo circo terminale, potremo, da escursionisti, riposare in uno scenario che dista almeno otto ore di cammino dalla più vicina automobile. Il che regala uno straordinario sentimento di sospensione di tutto quanto ci può ricondurre alla civiltà, o meglio, alla sua forma presente. Valle per escursionisti dal palato fino, dunque, che propone una vasta gamma di possibilità di trekking. In questa pagina ne presentiamo alcune.Scopri di più. Clicca qui

Novate Mezzola