CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

23/10/2017

S. Giovanni da C.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Braulio alla Mostra del Bitto

14/10/17

CONDIVIDI

EVENTI IN Morbegno

Sabato 14 e domenica 15 ottobre a Morbegno, presso la Mostra del Bitto sarà presente l’amaro alpino per eccellenza: il Braulio.

Braulio animerà la città con degustazioni di prodotto e assaggi di piatti tipici all’interno di una casetta di legno. I visitatori, oltre ad assaporare anche l’esclusivo Braulio Riserva, potranno assaporare aneddoti e racconti direttamente da un Mastro Braulio e visitare la mitica botte, realizzata in collaborazione con esperti artigiani, che ricrea al suo interno l’atmosfera e la calda accoglienza di un rifugio alpino.

Braulio, creato nel 1875 dal Dottor Francesco Peloni, un farmacista locale con la passione per quello che la montagna e la sua natura potevano generosamente offrirgli, Braulio è realizzato da una miscela di tradizionali erbe aromatiche, bacche e radici raccolte in Valtellina, sulle pendici del Monte Braulio, vetta da cui prende il nome. Tramandata da una generazione all’altra da oltre 140 anni, la ricetta è un segreto gelosamente custodito sino a oggi. Naturale al 100%, la miscela segreta comprende erbe e piante accuratamente selezionate, tutte poste in infusione seguendo fedelmente il processo originale. Di queste erbe, solo 4 sono state rese note: la genziana, il ginepro, l’assenzio e l’achillea moscata. Il processo di invecchiamento rende Braulio diverso da qualsiasi altro amaro. L’amaro alpino è lasciato riposare per un massimo di due anni in tradizionali botti di rovere di Slavonia. Il forte e complesso gusto amaro è armoniosamente bilanciato da freschi sentori balsamici per creare un sapore amabile e setoso sul palato. Autentico dopo cena italiano, Braulio è tradizionalmente gustato liscio o con ghiaccio.   

Per maggiori informazioni 02 87 25 221 -info@amarobraulio.it

morbegno