CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

23/04/2024

S. Fedele, S. Gastone

ACCESSO

Password Dimenticata?

Torre di Santa Maria, lancio del progetto patrimonio immateriale

CONDIVIDI

19/03/24

Nella meravigliosa cornice della Val Malenco, si getta l'ancora verso un progetto intriso di profondo significato: il "Progetto Patrimonio Immateriale di Torre Santa Maria".

Partorito dall'armoniosa sinergia tra Italia Nostra - Sezione di Sondrio e Progetto Alfa Odv, con il sostegno imprescindibile di BIM e della Provincia di Sondrio, questa iniziativa riveste un'importanza tangibile nel panorama culturale provinciale, piazzando il Comune di Santa Maria in una posizione di assoluta preminenza per quanto concerne la salvaguardia e l'esaltazione del suo patrimonio immateriale.

L'inaugurazione, avvenuta di recente, ha catalizzato un'adesione di pubblico di vaste proporzioni, con più di 300 visitatori che hanno affollato il luogo dell'evento.

La cerimonia ha funto da momento di coesione e celebrazione delle radici identitarie di Torre Santa Maria, sottolineando l'urgente necessità di preservare e trasmettere alle prossime generazioni le tradizioni e l'unicità identitaria di questa comunità montana.

Tra tutti i contributi proposti, spiccano per la loro popolarità il video sul ghiacciaio del monte Disgrazia, richiestissimo dai più giovani, e i saggi racconti di Ciappanico e Arcoglio, ambiti dagli anziani del luogo.

Le straordinarie riprese aeree e fotografiche, curate con maestria da Luca Triangeli, hanno giocato un ruolo cruciale nel documentare e valorizzare le peculiarità del territorio, mentre il portale web concepito da Fabrizio Visconti offre un accesso privilegiato a questo patrimonio digitale, rendendolo fruibile a un pubblico ancor più vasto.

Il "Progetto Patrimonio Immateriale di Torre Santa Maria" si configura come un passo avanti di rilevante importanza nel percorso di valorizzazione e tutela del patrimonio culturale locale.

La sua realizzazione è la testimonianza tangibile di una collaborazione sinergica tra istituzioni e associazioni, nonché del fervido impegno della comunità. In un'epoca in cui le tradizioni rischiano di andare smarrite nel tempo, questa iniziativa si erge a baluardo di tutela e valorizzazione del patrimonio identitario, contribuendo così a mantener viva l'anima di questa incantevole comunità montana.

Si ringraziano vivamente il Sindaco Giovanni Gianotti, l'Assessore Carmen Gianotti, il Consigliere Enrica Agnelli e Laura Tornadù per il loro prezioso contributo alla realizzazione di questo progetto. La loro dedizione e il loro impegno hanno contribuito in modo significativo al successo dell'evento e alla promozione del patrimonio culturale di Torre Santa Maria.